Skip to content

Curiosità, consigli e approfondimenti da bere tutti d’un fiato

Perché l’acqua è un ingrediente di bellezza

Perché l’acqua è un ingrediente di bellezza

SALUTE E BENESSERE

La vita è cominciata nell’acqua dove è nato il primo organismo monocellulare, l’acqua costituisce oltre il 70% della superficie del nostro Pianeta, il nostro corpo è fatto in gran parte di acqua. E lo sono anche i cosmetici: questo ingrediente che più naturale non si può è l’elemento principale nella composizione di creme per il corpo e per il viso, detergenti, trucchi, nei deodoranti, ma anche nei dentifrici e negli shampoo.



Le ragioni sono semplici quanto fondamentali: innanzitutto l’epidermide contiene 5 litri di acqua e mantenere questa idratazione è il primo passo per conservarne l’elasticità e la compattezza. Poi, l’acqua è incolore, inodore e ha eccellenti proprietà fisiche: la temperatura di ebollizione è molto alta e quella di congelamento bassa, per questo è facile lavorarci in laboratorio.



La sua prima funzione all’interno dei cosmetici e per la cura del corpo è quella di solvente: nell’acqua vengono infatti disciolti quegli elementi specifici che caratterizzano i diversi prodotti di bellezza, dagli agenti anti-invecchiamento a quelli per una corretta detersione. L’acqua, che è l’elemento idratante per antonomasia, viene utilizzato anche come solvente nelle soluzioni oleose, come creme e lozioni per il corpo e per il viso.



Il suo uso nel settore cosmesi

Nel settore della cosmetica l’acqua si trova in diverse forme: distillata e deionizzata, per esempio. L’acqua distillata è il frutto della sua evaporazione e poi della successiva condensazione. Quello della distillazione è il più antico sistema di purificazione dell’acqua. L’acqua deionizzata, invece, è stata privata della componente salina. Un altro tipo di acqua molto utilizzata nei cosmetici è l’acqua di mare: il suo potere terapeutico fu chiaro fin dall’antichità, per le sue proprietà rivitalizzanti e rimineralizzanti, che riescono a incidere sulla nostra salute, in profondità. Considerati i suoi effetti benefici sugli organi interni è stata impiegata anche nel settore cosmetico. In effetti, l’acqua marina contiene almeno 99 oligo-elementi e minerali che sono assimilabili dal nostro organismo.



I minerali che vi sono contenuti rinforzano lo strato dell’epidermide, che ha la funzione di proteggere le parti più interne e sensibili dell’organo più esteso del nostro corpo: la pelle. Il magnesio, invece, aiuta a mantenere l’equilibrio elettrolitico e una sintesi proteicaregolare: questi due aspetti sono quelli che contribuiscono a rendere la pelle liscia e protetta. Gli altri minerali contenuti nell’acqua di mare invece svolgono un ruolo fondamentale nel mantenimento di una buona idratazione e anche contro la ritenzione idrica. L’acqua, poi, è un ingrediente di bellezza anche quando non si trova all’interno di un cosmetico: bere molto (circa due litri al giorno) è infatti il primo passo per mantenere una pelle giovane e luminosa, per combattere la stanchezza e restare in salute!

Leggiamo insieme l’etichetta

Conosciamo le caratteristiche dell’acqua che beviamo, per capire se è quella giusta per noi.
Leggendo l’etichetta, scopriamo che Uliveto è un’acqua: mediamente mineralizzata, il suo residuo fisso è di 741 mg/l bicarbonato-alcalino-calcica, ricca sia di bicarbonato (578 mg/l) che di calcio (175 mg/l).

Effervescente naturale
Ciò significa che i minerali contenuti sono perfettamente bilanciati tra loro e svolgono attività biologiche utili 
al generale benessere dell’organismo, soprattutto 
nel trattamento dei disturbi gastrointestinali.

Uliveto è un’acqua bicarbonata, che aiuta la digestione e combatte la stipsi

Se bevuta durante i pasti accelera lo svuotamento gastrico e svolge un’utile azione anti acidità se bevuta a digiuno.

Uliveto è un’acqua ricca di calcio biodisponibile, utile per la salute delle ossa

Il calcio contenuto in Uliveto viene subito assorbito dall’intestino e quindi metabolicamente utile con una biodisponibilità pari a quella del calcio contenuto nel latte. L’acqua Uliveto può, quindi, contribuire all’integrazione dell’apporto di questo prezioso minerale, in tutte quelle condizioni in cui l’organismo sia esposto a un concreto rischio di inadeguato apporto di calcio come negli atleti, nei regimi alimentari ipocalorici, nelle intolleranze al latte e ai suoi derivati, in gravidanza e negli anziani

Uliveto è ricca di minerali utili per la re-idratazione prima, durante e dopo lo sport

È adatta a tutti gli sportivi, siano essi amatoriali, dilettanti o professionisti. L’acqua Uliveto risponde alle esigenze nutrizionali di chi fa attività fisica, reintegrando la quota idrico-salina persa durante la sudorazione (soprattutto il sodio) e corregge la tendenza all’acidosi.

Uliveto contribuisce al mantenimento di un fisiologico stato di salute.

Un’acqua che favorisce la digestione e l’assimilazione dei cibi ingeriti, una migliore funzionalità intestinale, che apporta minerali importanti, si può dire che sia anche un’acqua che aiuta, nel tempo, a mantenere l’organismo attivo ed efficiente contrastando il lento procedere dei meccanismi disfunzionali legati all’età.