Skip to content

Curiosità, consigli e approfondimenti da bere tutti d’un fiato

Perché il nuoto è lo sport più consigliato?

Perché il nuoto è lo sport più consigliato?

SPORT

L’acqua è il nostro elemento naturale, almeno lo è per i primi mesi della nostra esistenza nel grembo materno. Proprio per questo i neonati si trovano così a loro agio in questo elemento e forse è anche per questo che il nuoto è uno sport così amato.

Per praticarlo non è necessario avere particolari capacità ed è uno sport adatto a tutte le età, dai neonati fino agli anziani che vogliono mantenersi attivi.

Ma quali sono i maggiori benefici del nuoto? A cosa si deve tanta popolarità?

Le risposte sono varie, le abbiamo sintetizzate in 5 punti!

1. Aiuta a dimagrire

L’acqua è 800 volte più densa dell’aria, questo permette di bruciare un numero maggiore di calorie rispetto alla pratica sport all’aria aperta. Nuotare con costanza fa perdere massa grassa, aumentando invece quella magra e, in più, migliora il metabolismo. Affiancato ad una dieta sana ed equilibrata, il nuoto è uno dei migliori rimedi per combattere l’obesità.

Inoltre è un’attività indicata per combattere la cellulite. Questo perché favorisce la circolazione sanguigna e insieme all’azione drenante dell’acqua – che “massaggia” e comprime il tessuto adiposo sottocutaneo –  contrasta gli effetti della ritenzione idrica.

2. Potenzia l’attività cardiaca

Nuotare con regolarità abbassa la frequenza cardiaca a riposo, abbassa la pressione sanguigna e permette di aumentare la gettata cardiaca, riducendo il rischio di malattie cardiovascolari. Questo perché il nuoto è uno sport aerobico che richiede un maggiore apporto di ossigeno al cuore, stimolandone quindi l’attività.

3. Rafforza la struttura muscolare

Si sa, tutti i pediatri consigliano il nuoto per lo sviluppo di bambini e ragazzi. 

Questo perché è il tipico “sport completo”, che fa lavorare tutti i muscoli del corpo, mantenendoli flessibili, e rinforza l’apparato muscolo-scheletrico.

La virtuale assenza di gravità favorisce uno sviluppo armonioso e completo dell’impalcatura ossea, senza che vengano sovraccaricate le articolazioni. Il nuoto rafforza le ossa e migliora la postura.

4. Uno sport per corpo e mente

Nuotare permette di bruciare calorie e tonificare il corpo, ma allo stesso tempo rilassa e allevia lo stress. Questo perché aumenta la produzione di serotonina, ma anche perché il contatto con l’acqua e l’assenza di rumore, aiutano ad estraniarsi dal mondo ed entrare in sintonia con il proprio corpo. Secondo alcuni studi, alla fine di un allenamento si prova una sensazione di relax simile a quella procurata dallo yoga.

5. Mantiene giovani e sani

Come tutti gli sport, anche il nuoto abbassa l’incidenza delle malattie cronico-degenerative legate all’invecchiamento come l’artrosi, l’ipertensione, l’osteoporosi, i fenomeni della demenza e molte malattie legate al sovrappeso.

Il nuoto è una disciplina che, a livello agonistico, racchiude in sé 4 stili. I campioni si specializzano e anche i dilettanti ne preferiscono uno rispetto ad un altro, in base ai vantaggi che ciascuno apporta.

Lo stile libero è la tecnica più conosciuta, che viene insegnata fin da bambini per la sua semplicità. È lo stile che permette dinuotare più velocemente, essendo il più idrodinamico e continuo.

I movimenti dello stile libero permettono di tonificare glutei e gambe, rinforzare braccia, spalle e pettorali e rinforzare i polmoni, per via della respirazione alternata e veloce.

Poi c’è il dorso, per il quale si applicano gli stessi movimenti dello stile libero, ma sulla schiena.  È uno stile più lento a causa delle bracciate meno profonde, ma non presenta difficoltà in fase di respirazione.

La rana è lo stile che maggiormente tonifica il corpoin quanto vengono coinvolti tutti i muscoli.

I movimenti impegnano soprattutto glutei e gambe. Vengono utilizzate ovviamente anche le braccia, così come le mani, i polsi e i muscoli dorsali.

Il delfino o farfalla (il nome ufficiale è ancora dibattuto) nasce come evoluzione della rana. Nuotare a delfino è faticoso e richiede molta coordinazione, perché coinvolge tutto il corpo ed è particolarmente indicato per tonificare e rinforzare la parte superiore del corpo (schiena, petto, spalle e braccia). 

Ma per chi nuota l’acqua non è solo “il campo di gioco”, è anche un importante alleato per la salute, perché tutti gli sportivi hanno bisogno di reintegrare i minerali e sostenere i muscoli prima, durante e dopo lo sforzo fisico.

Uliveto è partner ufficiale della FIN, Federazione Italiana Nuoto, che l’ha scelta per le sue proprietà salutistiche ampiamente descritte dalla più vasta bibliografia di studi medico-scientifici dedicata a un’acqua minerale

Leggiamo insieme l’etichetta

Conosciamo le caratteristiche dell’acqua che beviamo, per capire se è quella giusta per noi.
Leggendo l’etichetta, scopriamo che Uliveto è un’acqua: mediamente mineralizzata, il suo residuo fisso è di 741 mg/l bicarbonato-alcalino-calcica, ricca sia di bicarbonato (578 mg/l) che di calcio (175 mg/l).

Effervescente naturale
Ciò significa che i minerali contenuti sono perfettamente bilanciati tra loro e svolgono attività biologiche utili 
al generale benessere dell’organismo, soprattutto 
nel trattamento dei disturbi gastrointestinali.

Uliveto è un’acqua bicarbonata, che aiuta la digestione e combatte la stipsi

Se bevuta durante i pasti accelera lo svuotamento gastrico e svolge un’utile azione anti acidità se bevuta a digiuno.

Uliveto è un’acqua ricca di calcio biodisponibile, utile per la salute delle ossa

Il calcio contenuto in Uliveto viene subito assorbito dall’intestino e quindi metabolicamente utile con una biodisponibilità pari a quella del calcio contenuto nel latte. L’acqua Uliveto può, quindi, contribuire all’integrazione dell’apporto di questo prezioso minerale, in tutte quelle condizioni in cui l’organismo sia esposto a un concreto rischio di inadeguato apporto di calcio come negli atleti, nei regimi alimentari ipocalorici, nelle intolleranze al latte e ai suoi derivati, in gravidanza e negli anziani

Uliveto è ricca di minerali utili per la re-idratazione prima, durante e dopo lo sport

È adatta a tutti gli sportivi, siano essi amatoriali, dilettanti o professionisti. L’acqua Uliveto risponde alle esigenze nutrizionali di chi fa attività fisica, reintegrando la quota idrico-salina persa durante la sudorazione (soprattutto il sodio) e corregge la tendenza all’acidosi.

Uliveto contribuisce al mantenimento di un fisiologico stato di salute.

Un’acqua che favorisce la digestione e l’assimilazione dei cibi ingeriti, una migliore funzionalità intestinale, che apporta minerali importanti, si può dire che sia anche un’acqua che aiuta, nel tempo, a mantenere l’organismo attivo ed efficiente contrastando il lento procedere dei meccanismi disfunzionali legati all’età.