Skip to content

Curiosità, consigli e approfondimenti da bere tutti d’un fiato

Giocare con l’acqua, un divertimento per tutte le età

Giocare con l'acqua, un divertimento per tutte le età

FAMIGLIA

Tutti fuori!




L’estate coincide per tutti i bambini con la fine della scuola, l’inizio delle vacanze, la voglia di mare e tanto, tanto tempo libero da passare possibilmente all’aria aperta. Nelle giornate più calde, però, stare fuori nelle ore centrali della giornata può essere proibitivo, a meno che non si abbia a disposizione uno spazio aperto, come un giardino o un bel terrazzo, in cui potersi divertire con l’acqua. Sono moltissimi i giochi da poter fare con questo elemento, non soltanto divertenti ma anche molto rinfrescanti. Se poi a casa c’è pure qualche amichetto, il successo è assicurato.



Bastano un po’ di tempo a disposizione, un pizzico di fantasia e tanta voglia di stare insieme. Ricordate però sempre che per stare all’aperto è meglio proteggere i bambini con le creme protettive e tenere sempre a portata di mano una bottiglia di acqua fresca per dissetarsi.





Gavettoni alternativi




Per chi ha un giardino le possibilità sono pressoché infinite. Qui vi proponiamo un gioco rinfrescante tra i più amati dai bambini: non a caso si usano i gavettoni… che non significano per forza doversi infradiciare dalla testa ai piedi.



L’attività consiste nel riempire qualche palloncino con acqua (più il palloncino sarà pieno e più sarà facile farlo rompere durante i lanci) e passarselo come se fosse una palla, per esempio stando tutti in cerchio oppure, se si è in due, uno di fronte all’altro alla distanza di qualche metro. Potete anche aumentare il livello di difficoltà aumentando la distanza a ogni lancio. Quale sarà lo sfortunato (o il fortunato!) giocatore al quale si romperà? Lanciare per vedere!




Il gioco delle spugne e il gioco dei bicchieri




Altri due giochi adatti a chi ha il giardino, ma anche a chi ha un terrazzo, sono quello delle spugne e quello dei bicchieri. In entrambi bisogna dividersi in due squadre e giocare a staffetta. Nel gioco delle spugne vince la squadra che nel minor tempo possibile riesce a travasare l’acqua da un secchio a un altro trasportandola solo con le spugne!



Nel gioco dei bicchieri il concetto è lo stesso, ma bisogna affrontare, correndo con il bicchiere stracolmo di acqua, un percorso articolato (per esempio saltellare tre volte su una gamba sola, girare intorno a una pianta, fare due giri di campo del terrazzo ecc.): vince la squadra che nel minor tempo possibile riesce a travasare più acqua da un secchio all’altro usando solo i bicchieri. Sembra semplice, ma durante il percorso dai bicchieri uscirà molta acqua!




Dipingere col ghiaccio





Per chi non ha né giardino né terrazzo, esistono comunque delle alternative per giocare con i propri figli usando l’acqua, senza allagare la casa. Per esempio, un’attività creativa e rinfrescante è quella di dipingere con il ghiaccio. Come? Semplicissimo: si preparano cubetti di ghiaccio di colori diversi; per prepararli potete usare i coloranti alimentari puri o mescolandoli tra loro per realizzare colori diversi.



Nelle vaschette del ghiaccio si preparano i colori inserendo un po’ di colorante e acqua: si mescola e si mette nel freezer. Quando i cubetti di ghiaccio colorato sono pronti, prendete un bel foglio grande e cominciate e dipingere direttamente con i cubetti di ghiaccio. Sarà come usare gli acquarelli!

Leggiamo insieme l’etichetta

Conosciamo le caratteristiche dell’acqua che beviamo, per capire se è quella giusta per noi.
Leggendo l’etichetta, scopriamo che Uliveto è un’acqua: mediamente mineralizzata, il suo residuo fisso è di 741 mg/l bicarbonato-alcalino-calcica, ricca sia di bicarbonato (578 mg/l) che di calcio (175 mg/l).

Effervescente naturale
Ciò significa che i minerali contenuti sono perfettamente bilanciati tra loro e svolgono attività biologiche utili 
al generale benessere dell’organismo, soprattutto 
nel trattamento dei disturbi gastrointestinali.

Uliveto è un’acqua bicarbonata, che aiuta la digestione e combatte la stipsi

Se bevuta durante i pasti accelera lo svuotamento gastrico e svolge un’utile azione anti acidità se bevuta a digiuno.

Uliveto è un’acqua ricca di calcio biodisponibile, utile per la salute delle ossa

Il calcio contenuto in Uliveto viene subito assorbito dall’intestino e quindi metabolicamente utile con una biodisponibilità pari a quella del calcio contenuto nel latte. L’acqua Uliveto può, quindi, contribuire all’integrazione dell’apporto di questo prezioso minerale, in tutte quelle condizioni in cui l’organismo sia esposto a un concreto rischio di inadeguato apporto di calcio come negli atleti, nei regimi alimentari ipocalorici, nelle intolleranze al latte e ai suoi derivati, in gravidanza e negli anziani

Uliveto è ricca di minerali utili per la re-idratazione prima, durante e dopo lo sport

È adatta a tutti gli sportivi, siano essi amatoriali, dilettanti o professionisti. L’acqua Uliveto risponde alle esigenze nutrizionali di chi fa attività fisica, reintegrando la quota idrico-salina persa durante la sudorazione (soprattutto il sodio) e corregge la tendenza all’acidosi.

Uliveto contribuisce al mantenimento di un fisiologico stato di salute.

Un’acqua che favorisce la digestione e l’assimilazione dei cibi ingeriti, una migliore funzionalità intestinale, che apporta minerali importanti, si può dire che sia anche un’acqua che aiuta, nel tempo, a mantenere l’organismo attivo ed efficiente contrastando il lento procedere dei meccanismi disfunzionali legati all’età.