Skip to content

Curiosità, consigli e approfondimenti da bere tutti d’un fiato

A tavola d’estate: mangiare bene per stare meglio

A tavola d’estate: mangiare bene per stare meglio

SALUTE E BENESSERE

La tavola estiva è particolarmente gustosa, fresca, colorata.

Frutta e verdura allietano e insaporiscono i nostri piatti fornendoci una riserva di nutrienti essenziali per la salute.

D’estate infatti, complice la voglia di stare all’aria aperta, le alte temperature, l’abbondanza di frutta e verdura fresca, si è meno propensi a preparare e consumare intingoli e salse complicate, a tutto vantaggio della nostra salute. Gli alimenti freschi infatti conservano intatti i loro principi e ci consentono un’alimentazione più sana e più saporita.

Cosa non deve mai mancare sulla tavola estiva e come mangiare in estate?

Prima di tutto evitiamo pasti troppo pesanti o elaborati, prediligiamo piatti più leggeri e facilmente digeribili, allo stesso tempo, evitiamo assolutamente di saltare i pasti!

In estate più che mai è meglio mangiare meno, ma frequentemente, per non sovraccaricare l’organismo con digestioni faticose.

Facciamo soprattutto attenzione che i bambini non saltino la colazione: dormire un po’ di più o la fretta di uscire a divertirsi possono spingere i più piccoli a fare a meno di questo importante momento. La prima colazione è invece importante e bisogna anche fare attenzione ad assicurare agli organismi in crescita la corretta dose di calcio.

Ricordiamo che l’alimentazione è corretta quando è equilibrata e per aiutarci a mantenerla tale possiamo scegliere ogni giorno frutta e verdura di colori diversi. I colori infatti indicano la presenza di differenti principi nutritivi, tutti ugualmente importanti per assicurare la salute all’organismo.

Non dimentichiamo poi il calcio, che si trova in latte e latticini e presente anche nel gelato, che è un ottimo alimento, non solo come dessert, particolarmente adatto per bambini e anziani, che in questo periodo tendono ad essere disappetenti. Un gelato artigianale alla frutta e un bicchiere d’acqua sono un’ottima merenda per i più piccoli, rinfrescante ed equilibrata, ma può anche costituire un pasto leggero per i più anziani.

Tra gli alimenti estivi bisogna ricordare poi di non eccedere con le bevande gasate e zuccherate: soprattutto in estate si tende a berne un po’ di più, ma sarebbe meglio evitarle e propendere per l’acqua, soprattutto minerale.

L’acqua infatti è fondamentale per l’equilibrio dell’organismo, soprattutto in estate e non deve mai mancare né sulla tavola, né in qualunque altro momento della giornata.

L’acqua, soprattutto se minerale, aiuta a reintegrare i sali persi con la sudorazione, che come sappiamo è più abbondante in estate. In particolar modo l’acqua calcica (come Uliveto) va considerata un vero e proprio alimento, capace di aiutare a integrare la dose di calcio quotidiana necessaria a mantenere la salute di ossa e muscoli.

Leggiamo insieme l’etichetta

Conosciamo le caratteristiche dell’acqua che beviamo, per capire se è quella giusta per noi.
Leggendo l’etichetta, scopriamo che Uliveto è un’acqua: mediamente mineralizzata, il suo residuo fisso è di 741 mg/l bicarbonato-alcalino-calcica, ricca sia di bicarbonato (578 mg/l) che di calcio (175 mg/l).

Effervescente naturale
Ciò significa che i minerali contenuti sono perfettamente bilanciati tra loro e svolgono attività biologiche utili 
al generale benessere dell’organismo, soprattutto 
nel trattamento dei disturbi gastrointestinali.

Uliveto è un’acqua bicarbonata, che aiuta la digestione e combatte la stipsi

Se bevuta durante i pasti accelera lo svuotamento gastrico e svolge un’utile azione anti acidità se bevuta a digiuno.

Uliveto è un’acqua ricca di calcio biodisponibile, utile per la salute delle ossa

Il calcio contenuto in Uliveto viene subito assorbito dall’intestino e quindi metabolicamente utile con una biodisponibilità pari a quella del calcio contenuto nel latte. L’acqua Uliveto può, quindi, contribuire all’integrazione dell’apporto di questo prezioso minerale, in tutte quelle condizioni in cui l’organismo sia esposto a un concreto rischio di inadeguato apporto di calcio come negli atleti, nei regimi alimentari ipocalorici, nelle intolleranze al latte e ai suoi derivati, in gravidanza e negli anziani

Uliveto è ricca di minerali utili per la re-idratazione prima, durante e dopo lo sport

È adatta a tutti gli sportivi, siano essi amatoriali, dilettanti o professionisti. L’acqua Uliveto risponde alle esigenze nutrizionali di chi fa attività fisica, reintegrando la quota idrico-salina persa durante la sudorazione (soprattutto il sodio) e corregge la tendenza all’acidosi.

Uliveto contribuisce al mantenimento di un fisiologico stato di salute.

Un’acqua che favorisce la digestione e l’assimilazione dei cibi ingeriti, una migliore funzionalità intestinale, che apporta minerali importanti, si può dire che sia anche un’acqua che aiuta, nel tempo, a mantenere l’organismo attivo ed efficiente contrastando il lento procedere dei meccanismi disfunzionali legati all’età.